HOLDING (e NUOVI SOGGETTI tutti) – Sintesi Adempimenti

 

Queste istruzioni sono scaricabili in formato PDF cliccando qui

 

DEFINIZIONE DI SOGGETTO OBBLIGATO

Dall’approvazione del bilancio si valuta il paramento (50% attivo) che rende obbligato il soggetto (DIRETTIVA ATAD in vigore dal 12/01/2019)
Entro il mese successivo all’approvazione del bilancio (o dalla costituzione) va fatta la comunicazione all’Anagrafe Rapporti

CONCRETAMENTE COSA DEVO FARE?

ANAGRAFE RAPPORTI

1) COMUNICARE AL REI (Registro Elettronico Indirizzi) L’INDIRIZZO PEC

Per creare la comunicazione si può usare il programma gratuito ComuREI
L’indirizzo pec della holding va comunicata al REI, sezione INDAGINI FINANZIARIE, con il codice 05
L’indirizzo pec della holding va comunicata al REI, sezione FACTA/CRS, con il codice 29
Gli altri soggetti comunicano alle stesse sezioni, con il codice soggetto scelto dalla tabella

2) ABILITAZIONE AL SID (dettagli)

a) Chiedere le credenziali Entratel/Fisconline per la SOCIETA’ (Istruzioni) (non si possono usare quelle dell’amministratore)

b) Compilare la richiesta di Accreditamento al SID (Istruzioni Pagina Ufficiale)

c) Creare l’Ambiente di Sicurezza (Certificati di Firma) per la Società (Istruzioni)

3) COMUNICARE I RAPPORTI (programma CORAtu)

a) Acquistare il programma (modulo online) e fare l’installazione completa (installatore totale)
b) Registrare nel programma CORAtu tutti i rapporti in essere nel mese di approvazione del bilancio

per le partecipazioni si usa il codice 22,
per i finanziamenti il codice 18.
I rapporti 18 e 22 non prevedono importi o saldi
Le date da indicare sono quelle effettive di apertura del rapporto
Per i soggetti esteri NON si comunica il codice fiscale, si indica la località (es. Londra) e EE nella provincia.
Per il Cash Polling si usa il codice 01=Conto corrente: saranno obbligatori i saldi.

c) Configurare la maschera SID del programma CORA indicando dove sono salvati i Certificati di firma (ambiente di sicurezza), la relativa password e il numero di accreditamento al SID

d) Creare la comunicazione (una per ogni anno/mese di apertura dei rapporti da comunicare)
e) Spedire la mail dall’indirizzo pec indicato nell’accreditamento SID all’indirizzo SID1@PCERT.AGENZIAENTRATE.IT

Tutto questo processo è descritto in questo video di pochi minuti.

E POI?
Dal mese successivo si faranno le comunicazioni mensili in caso di NUOVI rapporti o di  CHIUSURE di rapporti

QUALI RAPPORTI DEVO COMUNICARE?
Questa la sintesi dei rapporti che devono essere comunicati dalle holding:

a) Circolare 18E: al punto 4.2 sono elencati i rapporti da comunicare per le Holding
b) la pagina FAQ del sito dell’Agenzia, la terza domanda riguarda le holding.

 

COMMON REPORTING STANDARD (OCSE-CRS)

Dall’approvazione del bilancio si valuta il paramento (50% attivo) che rende obbligato il soggetto.
Entro il 20 giugno 2019 va fatta la comunicazione relativa ai dati 2018

Ecco i passi da seguire:

1) COMUNICARE AL REI (Registro Elettronico Indirizzo) L’INDIRIZZO PEC

La pec della holding va comunicata al REI, sezione FATCA/CRS con il codice 29.
Se già comunicata la pec per la sezione REI – INDAGINI FINANZIARIE va fatta  una seconda comunicazione

2) ABILITAZIONE AL SID (dettagli)

Va fatta l’abilitazione al SID se non è già stata fatta per le Indagini finanziarie, con la stessa modalità

3) COMUNICAZIONE VUOTA O CON RAPPORTI (programma CCRS)

a) Installare il programma CCRS e il programma SID (installatore totale)
b) Registrare eventuali rapporti con soggetti esteri
               se non si hanno rapporti con soggetti esteri va fatta una comunicazione VUOTA
               Vanno comunicati solo gli importi (interessi dividendi ) che il soggetto HA PAGATO ad un soggetto estero
               Non si comunicano importi RICEVUTI dal soggetto
c) Configurare la maschera SID del programma CORA indicando
               dove sono salvati i Certificati di firma (ambiente di sicurezza), la relativa password
               e il numero di accreditamento al SID
d) Creare la comunicazione (una sola per ogni anno)
e) Spedire la mail dall’indirizzo pec indicato nell’accreditamento SID all’indirizzo SID1@PCERT.AGENZIAENTRATE.IT
f) Elaborare la ricevuta di trasmissione accolta.